KEIDOR L'IMMORTALE
Giocatori coinvolti: Francesco, Leandro, Rodolfo

[03/01/14] Keidor (il personaggio di Leandro), potente Orc Uruk Hai Raider, si reca nel Reame del Profondo sottostante il Villaggio della Gemma Splendente al fine di affrontare la grave minaccia rappresentata da una nuova fazione di insettoidi guidati da un potente Beholder. Dopo svariate dure battaglie i nostri eroi raggiungono un avamposto cruciale della fazione avversaria. Il combattimento è durissimo e nonostante il valore dei nostri eroi Keidor, che si trova in prima linea, viene abbattuto dal morso di un potente Beholder... Ma la seduta di gioco viene sospesa al momento dell'attacco mortale in quanto, nonostante tutti siano convinti che sia la fine del longevo e possente Keidor, Leandro chiede di avere tempo per una verifica del regolamento applicato nell'ultimo round di combattimento.    

Leandro: Oggi ho una giornataccia, ma come detto tempestivamente, mi riservo di spulciare regole pozioni,  specie gassose!

Francesco: Bello ho appena scoperto con Costa parlando, se ti può sollevare che non era detto che avresti potuto prendere la pozione, perché a fine della furia dovevi rifare il ts non era automatica l'uscita dallo stato ma potevi restare confuso per un altro d3 round prima che terminasse l'effetto definitivamente.
Francesco: Per quanto riguarda il pg essendo morto proprio all'ultima seduta che prevedeva la rotazione della classe in teoria e in pratica entrambi possiamo se vogliamo fare una classe incentivata al massimo che abbia almeno il chierico al suo interno
Francesco
: Ho anche appena scoperto che con il Master ci siamo persi una classe per strada,  scritta nella descrizione ma mai inserita. Le furie di sangue: fantomatiche classe specifica di warrior/cleric talentuosi
Rodolfo
: Fate 2 Small così si combatte in 2 in 1 esagono


Anche se tutti lo invitano a creare un nuovo personaggio, Leandro non si arrende e caparbiamente continua ad esaminare il regolamento areliano... 
 

 

Leandro: Io per ora mi ricontrollerò quella cosa :P
Francesco: Ancora.... arrenditi hanno fatto anche il funerale e ti hanno cremato con rito naturale
Leandro: Mai! Mi sono riservato in tempo utile e...domani mi guardo il mio come si suole dire...
Costa: Fategli elaborare il lutto!


Dall'indagine si scopre che in effetti Keidor avrebbe potuto schivare l'ultimo attacco
ed in caso di successo bere la pozione gassosa per salvarsi la vita... A conti fatti, applicando tutte le penalità del caso, solo un successo critico del 5% permetterebbe a Keidor di salvarsi... si organizza il tiro... Essendo fuori seduta il Dungeon Master chiede la partecipazione di un esterno in qualità di testimone (ossia Anna alla quale viene spiegato che solo un tiro da 1 a 5 su un dado da 100 permetterebbe al personaggio di Leandro di salvarsi. Sembra una mera formalità... Leandro tira ed il risultato è 05! Keidor è ancora vivo! Nonostante la presenza di un testimone oculare, Rodolfo grida al broglio accusando di favoritismo il Master... Ne segue una accesa discussione della quale seguono alcuni gustosi passaggi...

 

Rodolfo: Io non ho questioni da risolvere.  Arrivo al villaggio trovo un biglietto o una lettera e mi comporto di ruolo e di conseguenza. Se poi volete anche convincermi ad andarmi ad immolare per poter fare prendere la meritata 62esima seduta a Leo e fargli recuperare le sue meritate armi e che con improbabili possibilità certamente saranno lì ad aspettarlo basta chiedere infondo giochiamo per il suo divertimento.
Rodolfo: Neanche la mia è una polemica solo una presa di coscienza.  Quando cominceremo mi direte cosa c'è scritto sul messaggio e poi vedrò cosa fare a seconda di quanto devo recuperare e quanto posso spendere per rimpinguare i miei componenti. Io non mi curo o risorto magicamente devo spendere tempo e soldi se si sono fatti bene i conti ci troveremo altrimenti... vedremo che succede.
Leandro: Caro Rudy dici ciò che vuoi, ma la tua è inutile polemica. Io, a differenza di Costa, non ti tratto come un bimbo...dunque ingoia il rospo e cerchiamo di giocare...
Rodolfo: Intanto io non piango per riavere il giocattolo.  Cosa che evidentemente fai tu spesso.  Forse dovresti chiederti perché tu vieni trattato come un bambino.  Medita.
Leandro: lol Rudy prendi un valium o meglio gerovital
Costa: a che serve il gerovital? Leo smettila di provocare anche tu!
Leandro: Rileggi tutto con distacco e nota che ho già evitato...ma si è replicato da solo!
Francesco: Andare a lavoro e leggervi e ascoltarvi, mi ha almeno messo di buon umore. Vi adoro! Comunque meglio qui che martedì in seduta.  Non aggiungo altro se non che la mestizia della riuscita della ricerca archivistico-leguleia di Leo ha colpito anche il master che aveva già messo la testa del personaggio di Leo sul camino. Ora quel posto è tornato vuoto. Ma sappiamo bene che l'interior designer che è in lui non aspetterà tantissimo [Nota del DM: in realtà Keidor sopravviverà per due anni di gioco fino al Gennaio 2016 quando morirà nell'isolata Foresta degli Uccelli Rapaci venendo ucciso da un colpo fortunato di un Forest Moaner errante...]

ALL'INSEGUIMENTO DEL CHAMPION OF DOOM
Giocatori coinvolti: Francesco, Leandro (assente), Michele, Rodolfo

[18/01/16] Estate del 214 p.n., i nostri eroi si trovano al villaggio gnomico della Gemma Splendente che viene attaccato da un manipolo di potenti non morti di origine drow. Invece di restare nelle retrovie od intercettare un piccolo gruppetto di non morti, i nostri avventurieri nonostante non al completo (per l'assenza di Leandro) decidono di lanciarsi all'inseguimento del condottiero non morto che ha guidato l'attacco e la sua scorta… Ovviamente i nostri eroi pianificano l'attacco in dettaglio. Punto centrale della tattica incentrato sul druido che dalle retrovie scateni la collera della natura sui non morti scagliando fulmini a profusione… Ma siccome le cose non vanno mai come si pianificano, un solo fulmine viene scagliato da Michele sul finire dello scontro; esito finale: una Caporetto! (Inquisitor del Serpente di Francesco e druido di Michele passano all'altro mondo e Gem Master di Rodolfo fugge via all'ultimo momento). Ecco i più gustosi commenti:   

Francesco offre una succinta descrizione degli eventi (audio): Un gruppo di non morti ha devastato la casa di Miky, ma dalle ceneri della casa distrutta è apparso un potente chierico del Serpente [Nota del DM: nuovissimo personaggio di Francy appena creato e non ancora rodato] il quale invocando una fiammata di collera divina ha consumato il drow non morto… morale della favola il DM mi ha fatto iniziare la missione con uno scaccio in meno… Noi impavidi perché siamo degli eroi abbiamo deciso di attaccare direttamente il capo!
Rodolfo
: Io mi sono svegliato di notte urlando… i fulmini, i fulmini!
Leandro: Cmq raga… bello pensare in grande… ma perché in tre? Non vi siete pesati la palla…
Francesco: Noi le palle ce le siamo misurate… Solo che credevamo fossero grosse!
Michele: Quel dannato mi aveva pure ucciso la domestica!

ESTORSIONE ARELIANA
Giocatori coinvolti: Rodolfo contro tutti!

[09/04/17] 1(III) Iron 214 p.n., i nostri eroi si trovano nel sottosuolo all'interno della tana dei pericolosi insettoidi Beetlegar... Dopo un durissimo sconto membri chiave del party tra i quali l'elfo scuro Shadow Bringer Valantàster [Francesco] e l'orchessa Ranger Fahonna [Fabio], sono estremamente feriti. Il gruppo non è in grado di far recuperare danni prodotti dall'acido quindi si prepare ad una ritirata strategica. Tra le opzioni vi è quella di utilizzare mezzi di teletrasporto magico (Ilvonor's Pattern Teleport) forniti da Fadiclad lo gnomo del profondo Gem Master [Rodolfo]. A questo punto parte il tentativo di raggiro consistente nel acquistare gemme dal party a prezzo scontato (80%) per poi rivenderle allo stesso party "su richiesta" al 100%... Alle rimostranze di alcuni giocatori oculati partono le minacce ed i tentativi di estorsione... Ecco i più gustosi commenti:   

Rodolfo: Io tutta questione per le gemme non la vedo… le gemme se mi chiedete di usarle per fare tutto più velocemente necessariamente le paghiamo, le paghiamo tutti, le pagherò anche io… nel senso che mi includo nella richiesta di fare velocemente… ve lo propongo io… ma sicuramente le pagate e sicuramente le pagate al 100% che è quando le pago io quando si scassano e me le vado a comprare… poi è normale che noi nel gruppo le vediamo all'80% che è lo stesso prezzo che ci fanno gli esterni…

Rodolfo: Vi ricordo che i pattern fino a prova contraria sono i miei ed io ve li rivendo allo stesso prezzo che li ho acquistati, ma li ho comprati io […] Detto questo … [prosegue con tono minaccioso] Fatevi bene le valutazioni quando cominciate a fare le questioni per 10 monete d'oro!

Alle ulteriori rimostranze la situazione si complica:

Michele: Il mio personaggio un mago di decimo livello sinceramente non vuole essere preso per il culo! Soprattutto perché è pergariano... Quindi guarda a lui come gli sta sul c...o questo giochetto che fai tu!   

Rodolfo: Io non vi ho mai fatto pagare la valutazione delle gemme... potrei farlo dato che ho l'abilità... Facciamo una cosa... io uso una gemma da 100 monete d'oro e voi mi restituite una gemma da 100 monete d'oro, così forse vi è più chiara la questione. Non è che perché l'ho comprata dal gruppo [pagandola all'80% del suo valore] la gemma vale di meno... per me ha quel valore [...] Se vi da fastidio sono problemi vostri!

PER RICORDARE E NON DIMENTICARE
Dalla serie: La saggezza di zio Michele!

Commenti celebri sulle difficoltà del mondo areliano. In questa puntata zio Michele sostiene la tesi che non sono i mostri che ti ammazzano ma le stanze! Ecco il file audio integrale e i suoi più gustosi commenti corredati da parti delle segretissime mappe del Dungeon Master rivelate al pubblico per questa speciale occasione:

Michele: Ma è ovvio che quello che ci ammazza in primis sono i dungeon che fa Costa, diamogli questo merito che veramente si sforza per trovare metodi nuovi e creativi per mettercela nel di dietro!

Michele: Nel dungeon degli Ogre delle porte con un incantesimo di cacca ci hanno messo in crisi…

 

Michele: Una trappola di pietra che ci ha inculato sei volte!

Michele: A lui gli basta fare un dungeon, ci mette quattro porte, un paio di trappole, una stanza… con dei rifiuti che ti intossicano, ti fanno cadere, vedi lui così ci ammazza! Vedi quelle pozzettine all'entrata... che potevi scivolare... Quindi tu eri nel fetore a terra e il mostro vicino che ti poteva "curpiare"!

Michele: Voi li state sopravvalutando i mostri che incontriamo… vedi Leo non sono i mostri che sono forti, è il dungeon che è forte! A lui serve una testa mozzata nostra e già fa un casino di danni!

DISCUSSIONE MEZZO POLEMICA IRONICA DELLE DECISIONI DEL MASTER
Dalla serie: La saggezza di zio Michele!

Commenti celebri sulle difficoltà del mondo areliano. In questa puntata zio Michele commenta il modo di giocare dei singoli giocatori areliani sostenendo in pratica che sono una banda di strambi masochisti. Ecco il file audio integrale e i suoi più gustosi commenti:

Michele: È vero ! Io per fare quattro esempi… [in realtà ne farà solo tre]

Michele: Leo si lamenta sempre scassa le sacchette, diciamo, al Master … però poi alla fine … lui è sempre per qualche strano motivo dalla parte del master… Se la gioca lo stesso, lui è contento gli piace giocare "haaard".

Michele: Rudy è autoesplicativo, perché si ritrova nel suo ambiente naturale, per esempio anche in queste situazioni di estremo pericolo in cui stiamo morendo tutti sta cercando il modo di spillarci i soldi fino alla morte! Lui sguazza tra debiti… comprare delle gemme ad un prezzo praticamente nullo per poi per rivendercele… spera lui che si spacchino così ci può fare pagare di più!

Michele: Poi arriva Francesco, non so se è stato colpito da qualche sindrome strana, ma ogni volta si evince che lui si diverte dalle sessioni… Infatti anche la sessione scorsa … è successo l'inferno, stavano rischiando di morire tutti, lui non ha potuto fare nulla per la maggior parte della sessione, hanno vinto per puro miracolo, e lui ha detto "tutto sommato è stato una sessione divertente". Io quindi sono convinto che per Francesco qualsiasi sessione in cui lui non muoia sia divertente!

[la conclusione rivelatrice]
 
Michele: Noi giochiamo di ruolo… per soffrire!

SULLA RETTIFICA DELLE REGOLE PER LA PRODUZIONE DI OGGETTI MAGICI
Giocatori coinvolti: Rodolfo, Francesco e Leandro
Frase celebre:
Rudy: L'anormalità come normalità! (Francesco)

[20/10/18] Dopo la discussa morte del guerriero mago di Rodolfo "dato in comodato d'uso a Francesco" qualche sessione precedente. Il buon Rodolfo decide di creare un nuovo personaggio. Questa volta le scelte personali e la sorte (talento tirato a sorte dallo Shadow Bringer) spingono il giocatore a scegliere il sentiero dell'Incantamento Oscuro. Il buon Rudy, spende decine di migliaia di monete d'oro per acquistare incantesimi per trovarsi infine in bolletta e non avere i soldi per compare nulla...

[25/10/18] Dopo vari giorni di elucubrazioni, per fare cassa Rudy decide di provare in fase di creazione a produrre un oggetto magico sfruttando la decisione del Master di concedere ai maghi una risorsa mistica da usare in fase di creazione (tale possibilità sarà concessa in futuro solo con la spendita di 1 punto creazione...). Orbene decide di provare a creare un oggetto magico necromantico da 6500 monete d'oro di valore e, facendo i calcoli ed applicando i vari bonus che il master nel corso degli anni aveva inserito con leggerezza in diverse parti del regolamento senza essersi reso conto delle abonormi possibilità di cumulo, si rende contro di avere oltre il 100% di possibilità di successo in prima battuta... Dopo aver creato e venduto l'oggetto ed una discussione con il Master gongolando si rivolge al resto del party nella chat Areliana...   

[25/10/18] Partono quindi gustosissimi pianti preventivi per le paure connesse alle doverose rettifiche che saranno applicate dal Master...

Francesco: Sta storia delle percentuali vedetela bene perché già è difficile fare un oggetto magico. Vediamo di non renderlo nuovamente impossibile!
Rodolfo
: [Il Master] sta lavorando sui bonus ... non sulla base ho accumulato circa il 40% di bonus per Necromancy! Forse anche qualcosina in più e sto sbagliando i conti!
Francesco: Comunque già mi aspetto qualcosa che renderà impossibile farlo ai comuni mortali!
Costa (Master): Siete meravigliosi quando piangete anticipatamente.
Francesco: Abbiamo un ottimo maestro ma non riusciamo a raggiungere le sue vette [Riferendosi chiaramente a Leandro...]

E quindi si arriva alla frase areliana celebre! 

Francesco: Anche perché usi Rudy come parametro: L'anormalità come normalità!