Missioni Principali
Attualmente in Corso di Validità

L'ANTICA TORRE DI ORN

Descrizione: Circa due lustri or sono, i Nani delle Valli di Darengor iniziarono i lavori per la costruzione di alcune miniere per la produzione di ferro nella Valle di Orn ubicata sui monti a sud-sud-est della Torre del Marmo Bianco. Per difendere le miniere costoro eressero su uno dei colli rocciosi che dominano la valle una torre di guardia conosciuta come la Torre di Orn. Nonostante la protezione offerta dalla torre e la guarnigione di stanza nella stessa la distanza tra le miniere e Darengor e il percorso di viaggio difficile ed accidentato dimostrarono presto l'eccessivo dispendio di risorse nella gestione delle miniere. Proprio quando, infatti, le operazioni minerarie iniziarono a dare i loro frutti sempre più incessanti attacchi di umanoidi proventienti dai monti e della vicina Foresta del Lupo Nero presero di mira le carovane che trasportavano il ferro verso Darengor o gli approviggionamenti verso le miniere. Nonostante i cospicui investimenti posti in essere, dunque, dopo pochi anni a Darengor fu presa la decisione di abbandonare le Miniere e la Torre di Orn. Da alcuni mesi osservazioni di vari esploratori hanno confermato la presenza di un contingente armato del Lupo di Ferro basatosi nell'antica torre nanica di Orn. Nonostante la torre sia parzialmente diroccata a causa dell'effetto del tempo e dell'incuria, la stessa offre ancora una certa protezione. La presenza delle truppe del Lupo di Ferro nella zona rappresenta una minaccia per diversi motivi. Innanzitutto partendo dalla Torre di Orn costoro potrebbero effettuare con maggiore facilità razzie nella Foresta di Arendyl, inoltre, alcuni temono che con il tempo costoro possano rinsaldare la posizione e riattivare le miniere le quali permettebbero alla fazione del Lupo di Ferro di ottenere uno strategico approviggionamento di ferro per la produzione di armi ed armature da utilizzare nei loro piani militari.

Informazioni da Bloodhorn riferiscono della presenza di vedette del Lupo di Ferro sulle colline a sud del "Bivio di Freddo Colle". Occorre aspettarsi di poter incontrare almeno una pattuglia di intercettazione delle truppe del Lupo di Ferro una volta lasciato il "Bivio di Freddo Colle" ed intrapreso il viaggio verso la Valle di Orn.       

Obiettivo Primario della Missione: Lo scopo principale della missione è quello di liberare la Torre di Orn dalla presenza delle forze del Lupo di Ferro.

Obiettivo Secondario della Missione: Recarsi presso le Miniere di Orn e relazionare sul loro stato.

Livello di difficoltà: Impegnativa

Distanza: Lunga

Ricompensa: 13.500 monete d'oro (85% missione primaria, 25% missione secondaria).

Scandenza: La missione non ha alcuna scadenza prefissata ma la presenza delle truppo del Lupo di Ferro nella Valle di Orn potrebbe consolidarsi nel tempo. Inoltre, con il passare del tempo potrebbero essere riattivate le Miniere di Orn con la conseguenza di permettere alle truppe del Lupo di Ferro di ottenere una fonte di approviggionamento vitale di materiali di rilevanza strategica. 

Rapporto con le Minacce: Lo svolgimento della missione incide posiivamente sul "Ritorno del Lupo di Ferro."

Rapporto con le fazioni dei vari personaggi: Normale rapporto delle fazioni in relazione alla minaccia del Ritorno del Lupo di Ferro (link).

Missione Collaterale: Una nota da Darengor spiega che circa una quindicina di anni or sono, Guldar, un rampollo di uno dei clan dei Nani delle Valli di Darengor si recò presso le Miniere di Orn con alcuni fedelissimi. Costoro non fecero più ritorno... Nonostante non sia chiaro se siano stati i costruiti lasciati dai nani a difesa della minera prima di abbandonarla o nuove creature ostili che l'abbiano occupata a sconfiggere Guldar ed i suoi compagni, non vi sono allo stato speranze per la sorte degli avventurieri. A Darengor, però, sono interessati a recupero del piccone incantato di adamantium e dell'anello con il sigillo del clan che Guldar portò con se. L'obiettivo è quello di inoltrarsi nelle profondità delle miniere di Orn al fine di recuperare tali oggetti e di riportarli ad Alto Consiglio.

Livello di difficoltà: Facile

Distanza: Irrilevante

Ricompensa: Un Calice del Rinvigorimento, 4 dosi Birra della Violenza Nanica e 5 dosi di Birra del Coraggio Nanico saranno consegnate entro 3d10 giorni dalla fine della missione presso la sede dell'Alto Consiglio.

Scandenza: La missione non ha alcuna scadenza. Qualora le miniere dovessero essere riattivate non sarà più possibile portare a compimento questa missione. 

Rapporto con le Minacce: Nessuna relazione con le minacce apparente. 

Rapporto con le fazioni dei vari personaggi:

Darengor (Nani delle Valli): Importanza Moderata
Gilda dei Falchi della Luna d'Argento: Importanza Minore

]

Il percorso indicato per raggiungere la Valle di Orn parte dal bivio di "Freddo Colle" e procede verso sud-sud-est:
Distanza Bivio di Freddo Colle - Valle di Orn: 76.2 chilometri viaggio (92.6 km/viaggio)
Colline dei Gemelli: 6.2 km di collina dolce (4) e foresta rada (+2) * 6 (
* 8) = 37.2 km viaggio (49.6)
Foresta di Arendyl: 4.5 km di pianura (2) e foresta pesante (+4) * 6 = 27 km viaggio
Colline dei Monti della Fredda Stretta: 2 km di collina dolce (4) e foresta rada (+2) * 6 (
* 8) = 12 km viaggio (16)
Si raggiunge la Valle di Orn (zona centrale della parte nord) da questo punto possono raggiungersi:
1) Torre di Orn
Attraversamento della valle: 3 km di pianura ondulata (3) e foresta rada (+2) * 5
= 15 km viaggio
Salita sul monte della Torre di Orn:
28 chilometri viaggio (30.6 km/viaggio)
3 km di pianura ondulata (3) e foresta rada (+2) * 5
= 15 km viaggio
1.3 km di
montagna (8) e foresta rada (+2) * 10 (
* 12) = 13 km viaggio (15.6)
2) Miniere di Orn
Attraversamento della valle: 3 km di pianura ondulata (3) e foresta rada (+2) * 5
= 15 km viaggio

Distanza Torre di Orn - Miniere di Orn: 23 chilometri viaggio (25.6 km/viaggio)
1.3 km di montagna (8) e foresta rada (+2) * 10 (* 12) = 13 km viaggio (15.6)
Attraversamento della valle: 2 km di pianura ondulata (3) e foresta rada (+2) * 5
= 10 km viaggio

PRIMO CONTATTO CON IL MORBO OSCURO

Descrizione:
Una serie di rapporti di esploratori ed avventurieri hanno riportato che il morbo oscuro che si sta diffondendo nella foresta sembra allo stato interessare con crescente intensità il Bosco di Lea ed, in particolare, la zona della Selva di Elora conosciuta come la Conca di Verdelago. Questa parte della Selva di Elora è ubicata a Sud del del Lago di Elora in una grande valle naturale circondata da alte colline. Questa zona della Selva di Elora, ed in particolare la Conca di Verdelago, è una zona di caccia di alcune tribù di Porkan che hanno i loro villaggi ubicati sulle colline attorno alla Conca. I Porkan ultimamente stanno rappresentando un problema a causa della loro più intensa attività di pattugliamento e controllo del territorio. Qualsiasi spedizione nella Conca deve tenere presente maggiorni possibilità di imbattersi in ostili pattuglie Porkan.

Notizie da Bloodhorn confermano che sul percorso alcuni grossi ragni albini conosciuti con il nome di "Assalitori delle Foreste" hanno posizionato il loro terreno di caccia dopo il bivio che si biforca dirigendosi a Bloodhorn sul sentiero elfico che porta verso Ternin. Sarà necessario attraversare la loro zona in cui sono presenti ragnatele con il rischio di scontrarsi con queste creature.  

Scopo della Missione: Lo scopo principale della missione è quello di recarsi nella Conca di Verdelago dove, a quanto pare, il morbo oscuro sembra essere particolarmente attivo. Un volta raggiunta la Conca di Verdelago sarà necessiario esplorare la stessa al fine di recuperare almeno quattro campioni di morbo da inserire in fiale sigillate e portarli presso la sede dell'Alto Consiglio per permettere di analizzare e studiare gli stessi.

Livello di difficoltà: Facile* (non sono previsti scontri diretti ma solo potenziali incontri o creature erranti)

Distanza: Lunga

Ricompensa: 4.500 monete d'oro in componenti del culto di Arlinir, dei culti Druidici, del culto delle Forze della Natura o della Torre del Marmo Bianco, saranno consegnate entro 3d10 giorni dalla fine della missione presso la sede dell'Alto Consiglio.

Rapporto con le fazioni dei vari personaggi: Normale rapporto delle fazioni in relazione alla minaccia del Morbo Oscuro (link).

Scandenza: La missione non ha alcuna scadenza prefissata ma il Morbo Oscuro si diffonde mese dopo mese, ritardare lo studio dello stesso potrebbe comportare maggiori difficoltà future nel contrastarlo. 

Rapporto con le Minacce: Lo svolgimento della missione incide posiivamente sul "Morbo Oscuro."

Il percorso indicato per raggiungere la Valle di Orn parte dal bivio che precede il ponte sull'Eldamor ("Bivio di Alto Pozzo") e procede verso est:
Distanza Bivio di Alto Pozzo - Valle di Orn: 153.6 chilometri viaggio
Foresta (Cuore di Arendyl): 6.6 km di pianura (2) e foresta pesante (+4) * 6 = 39.6 km viaggio
Selva di Elora: 19 km di
pianura ondulata (3) e foresta leggera (+3) * 6 = 114 km viaggio

ESPLORARE LA CRIPTA DELL'ERA SHAURRÀK

Descrizione: Alcuni secoli orsono, Shaurràk, un potente guerriero lucertoide conosciuto tra gli elfi come il Re Lucertoide, riuscì ad estendere il controllo del proprio clan su tutte le Isole Nebbiose. Per oltre un lustro fino alla sua dipartita, il popolo lucertoide acquistò grande fama nella foresta di Arendyl ed eroi lucerdoidi sotto la guida di Shaurràk portarono a compimento gesta degne dei migliori avventurieri. In questi periodo di splendore, gli sciamani lucertoidi fecero costruire cripte per onorare le gesta degli eroi del loro popolo e le loro future spoglie. Questi luoghi venerati segretamente venivano eretti in zone speciali dalla presenza di particolari risorse o dalla particolare aura magica. Una di queste antiche zone sepolcrali è stata individuata nella parte est della zona esterna delle Isole Nebbiose nella foresta immediatamente a ridosso del confine con la zona palustre.
 

Scopo della Missione: Lo scopo principale della missione è quello di recarsi nella cripta, esplorarle scoprendone i segreti al fine di identificare le specifiche peculiarità del luogo la cui origine è da decenni ormai ignota.

Livello di difficoltà: Facile

Distanza: Breve

Ricompensa: 2.800 monete d'oro.

Scandenza: La missione non ha alcuna scadenza. Data la diffusione della notizia ogni mese di è il 4% di possibilità + 3% supplementare cumulativo ogni mese successivo che altri esploratori risolvano la missione in luogo del gruppo di avventurieri. 

Rapporto con le Minacce: Nessuna relazione con le minacce apparente.

Rapporto con le fazioni dei vari personaggi:

FAZIONI PRINCIPALI
Bloodhorn (Elfi Silvani): Importanza Moderata
Ternin (Elfi Alti): Importanza Minore
Valys (Elfi Grigi): Importanza Minore
Darengor (Nani delle Valli): Nessuna Rilevanza
Tirandel (Halfling): Nessuna Rilevanza

FAZIONE SECONDARIE
Culto di Arlinir: Importanza Maggiore
Circolo di Verdelago: Importanza Moderata
Culto delle Forze della Natura: Importanza Maggiore*
(Qualora però le tombe siano saccheggiate e i tesori rimossi fama negativa -300 punti o -150 qualora siano effettuati riti di Arlinir)
Torre del Marmo Bianco: Importanza Minore
Circoli Protettivi Erlin: Importanza Minore
Scuola Elfica della Seduzione: Importanza Minore
Gilda dei Custodi della Foresta Elfica: Importanza Maggiore
Gilda dei Falchi della Luna d'Argento: Importanza Moderata

Il percorso indicato per raggiungere la Cripta del Shaurràk è il seguente:

Salita sul colle dell'Alto Consilio: 3 km di collina dolce (4) e foresta rada (+2) * 6 (* 8) = 18 km viaggio (24)
Foresta (Cuore di Arendyl)
(sentiero elfico): 7 km di pianura (2) e foresta pesante (+4) * 6 -25% = 31.5 km viaggio
Foresta (Foresta Meridionale)
(sentiero elfico): 3.5 km di pianura (2) e foresta pesante (+4) * 6 -25% = 15.75 km viaggio
Foresta (Foresta Meridionale): 2 km di pianura (2) e foresta pesante (+4) * 6 = 12 km viaggio
Isole Nebbiose (esterno): 2 km di pianura ondulata (3) e foresta leggera (+3) * 6 = 12 km viaggio