Possono essere definiti Giganti tutti gli umanoidi di taglia superiore a Large che non appartengono ad altre specifiche categorie di creature. Vigendo un criterio di residualità, infatti, qualora un essere di forma umanoide e di taglia superiore a Large appartenga ad una categoria diversa di creature (si pensi ad esempio, ai non morti od ai demoni) costui non rientrerà tra questa categoria di creature potendosi solo impropriamente definirsi un Gigante.

I giganti posseggono le seguenti caratteristiche ed abilità che possono essere considerate nel loro complesso come una singola Powerful Special Ability.

Sviluppo in Altezza: Nonostante siano creature di taglia estremamente grande il fisico dei giganti si sviluppa in altezza. Per tale motivo costoro occupano un unico esagono tattico oltre a quello immediatamente sovrapposto. Per lo stesso motivo, costoro possono attaccare creature che si trovano a due esagoni di distanza sia dall'esagono alla base che da quello sovrastante (annullando, in pratica, un esagono di distanza dovuto alla differenza di quota).

Robustezza dei Giganti: I giganti hanno un fisico estremamente robusto. Per tale motivo, al lancio di ogni dado tirato per calcolare i loro punti ferita, dovrà ignorarsi qualsiasi risultato pari ad 1, 2, 3 oppure 4 considerando lo stesso pari a 5.

Schiacciare l'Avversario: Tutti i giganti possono provare a schiacciare i propri avversari con i propri attacchi disponendo di questo particolare colpo di combattimento speciale:
SCHIACCIAMENTO [ATTACCO]: Questo colpo speciale di combattimento può essere utilizzato dai giganti con un attacco in corpo a corpo effettuato sia con attacchi fisici che con armi contro qualsiasi avversario di taglia compresa tra small e large. Quando il gigante pone in essere questo attacco costui subisce una penalità di -2 al tiro per colpire ma se lo stesso va a segno la vittima sarà colpita da un poderoso colpo proveniente dall'alto subendo 1d6 danni supplementari da schiacciamento (botta) che si considerano effettuati dal medesimo colpo ed essendo costretta a superare un tiro salvezza su robustezza al quale andrà regolarmente applicato il modificatore dovuto alla differenza di livelli tra la vittima ed il gigante. Se il tiro salvezza fallisce la vittima sarà sbattuta al suolo (knockdown). Costo 5 punti combattimento

Spazzata dei Giganti: I giganti che combattono utilizzando un'arma da corpo a corpo di dimensioni huge possono effettuare una speciale manovra di combattimento al momento. Quando il gigante effettua questa manovra di combattimento ottiene una penalità di - 2 al tiro per colpire e di -1 ai danni, però l'attacco del gigante coinvolgerà tutte le creature presenti nelle tre posizioni frontali (a meno che il gigante decida di escludere una di queste posizioni). Si noti che il gigante effettuerà un unico tiro per colpire (che rapporterà alla classe armatura delle varie creature coinvolte) ma tirerà un diverso tiro per le ferite per ogni creatura coinvolta. Il gigante può utilizzare questa manovra una sola volta all'interno del medesimo round di combattimento ed in ogni caso costui non potrà utilizzarla nuovamente nel round di combattimento immediatamente successivo.

Caduta del Gigante: Avendo un corpo possente sviluppato in altezza quando un gigante cade perchè finisce knockdown o perchè é stato abbattuto lo stesso sbatterà al suolo colpendo chi si trova in una posizione adiacente a quella occupata dal gigante selezionata casualmente tra tutte quelle possibili (si escludano posizioni che non permettano alla parte superiore del corpo del gigante di collassare come ad esempio una parete rocciosa. Orbene, tutti coloro si trovano nella posizione in cui il gigante è caduto devono superare un tiro salvezza puro su riflessi per evitare di essere schiacciati e subire 1d12 danni + 1 danni supplementare ogni due dadi vita del gigante o loro frazione. Tali danni che si considerano danni comuni da botta possono essere dimezzati superando un tiro salvezza puro su robustezza al quale andrà applicata una penalità di -1 ogni due dadi vita del gigante o loro frazione (un fallimento critico su tale tiro salvezza dovrà considerarsi alla stregua di un colpo critico da botta subito dalla creatura da parte di un attacco di dimensioni huge). Inoltre, se il tiro salvezza su robustezza fallisce la vittima, oltre a subire interamente i danni da schiacciamento cadrà anche al suolo (knockdown).