Possono definirsi minor enchantment tutti gli incantamenti minori sia di natura magica che divina. 

Gli incantamenti minori di natura magica (ossia quelli creati dai maghi) sono sempre strettamente connessi alla natura dell'oggetto magico da incantare (ad eccezione del
Least Minor Enchantment che essendo dotato di potenziale magico molto basso non necessita dell'aura dell'oggetto da incantare e degli incantamenti specifici o settoriali sulle armi della scuola enchantment). Per tale motivo, solo oggetti particolari possono essere infusi con specifici incantamenti minori. 

Gli incantamenti minori di natura divina (ossia quelli creati dai chierici) sono, invece, il risultato di rituali clericali specifici per ogni singola divinità e riflettono il potere divino della stessa.

Gli incantamenti magici minori possono suddividersi in cinque differenti gradi di potenza crescente:

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

PUNTI ESPERIENZA

VALORE MONETARIO

Least Minor Enchantment 75 punti esperienza 150-450 monete d'oro
Lesser Minor Enchantment 100 punti esperienza 500-950 monete d'oro
Minor Enchantment 150 punti esperienza 1000-1400 monete d'oro
Superior Minor Enchantment 250 punti esperienza 1500-2850 monete d'oro
Greater Minor Enchantment 375 punti esperienza 3000-4500 monete d'oro

Tranne che per specifiche eccezioni, a tutti i minor enchantment si applicano le seguenti regole:

1) Gli incantamenti magici minori sono veri e propri incantamenti che creano oggetti magici permanenti. Qualora una magia di detect magic viene lanciata su un oggetto incantato con un minor enchantment lo stesso risulterà magico e la magia determinerà anche la potenza dell'incantamento minore come prevista nella precedente tabella.

2) Qualora, però, una corazza od uno scudo risultino incantati con un incantamento magico minore di potenza almeno pari ad un Superior Minor Enchantment a questi sarà concesso il tiro salvezza base per evitare di subire la perdita di punti corazza senza l'applicazione di nessun bonus. 

3) Si noti che le armi incantate con gli incantamenti magici minori sebbene siano magiche non sono in grado di colpire le creature immuni alle armi normali essendo il loro incantamento insufficiente per tale scopo. Qualora, inoltre, un'arma di fattura speciale sia incantata con un incantamento minore, questo non impedisce all'arma di perdere l'affilatura nei casi in cui ciò si verifica (come ad es. quando deve effettuare un tiro salvezza).

4) A meno che non sia espressamente previsto, possono essere incantati con un incantamento magico minore anche gli oggetti magici che risultano incantati con un incantamento maggiore (ossia quelli incantati con poteri magici rientranti nelle categorie:
Lesser Enchantment, Superior Enchantment, Greater Enchantment ed Extraordinary Enchantment). In ogni caso, su un singolo oggetto può essere presente un unico incantamento magico minore eccezion fatta per gli incantamenti specifici o settoriali che possono essere cumulati con altri poteri magici siano questi minori che maggiori.  

REGOLE GENERALI PER LA PRODUZIONE DEGLI INCANTAMENTI MINORI

1) Gli incantamenti magici minori possono essere creati prima del raggiungimento del livello minimo richiesto normalmente ai fini della creazione di oggetti magici per i maghi (9° livello di esperienza) e per i chierici (12° livello di esperienza). Il livello minimo richiesto varia al variare della potenza dell'incantamento minore come previsto nella seguente tabella.

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

LIVELLO RICHIESTO

Least Minor Enchantment 3° livello di esperienza
Lesser Minor Enchantment 4° livello di esperienza
Minor Enchantment 5° livello di esperienza
Superior Minor Enchantment 6° livello di esperienza
Greater Minor Enchantment 7° livello di esperienza

REGOLE SPECIFICHE PER PRODURRE INCANTAMENTI MINORI DI NATURA MAGICA

1) LA LIBRERIA MAGICA :

I maghi che desiderino creare incantamenti magici minori devono disporre di una libreria contenente un ammontare minimo di volumi per la creazione degli incantamenti minori, ognuno dei quali ha un valore medio di mercato di 400 corone se se in due volumi da 100 pagine scritti in pergamena da 4 libbre l'uno (manutenzione al costo di 3 corone mensili) oppure di 450 corone se in un volume da 200 pagine scritto in carta da 4 libbre (manutenzione al costo di 3,5 corone mensili), che varia al variare della potenza dell'incantamento minore come previsto nella seguente tabella.

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

NUMERO DI VOLUMI

Least Minor Enchantment 1 volume
Lesser Minor Enchantment 3 volumi
Minor Enchantment 5 volumi
Superior Minor Enchantment 7 volumi
Greater Minor Enchantment 10 volumi

I volumi per la creazione degli incantamenti minori sono testi specifici riguardanti i processi ed i metodi magici necessari alla creazione di minor enchantment. Questi testi possono essere scritti esclusivamente dagli utenti di magia. Prima di poterli scrivere il mago deve dedicarsi allo studio ed alla sperimentazione nel laboratorio per la produzione di incantamenti minori sui metodi e le tecniche per la produzione dei minor enchantment. Questa sperimentazione ha un costo pari a 3 corone al giorno. Dopo 30 giorni di sperimentazione (non è richiesto che siano consecutivi) il mago sarà in grado di scrivere un volume per la creazione degli incantamenti minori. Un mago potrà scrivere, in ogni caso, un ammontare massimo di volumi per la creazione degli incantamenti minori pari al doppio del livello di esperienza raggiunto fino ad un massimo di 14 volumi al 7° livello di esperienza.

2) IL LABORATORIO MAGICO :

I maghi che desiderino creare incantamenti magici minori devono disporre, inoltre, di un laboratorio magico dove operare. Il laboratorio deve misurare almeno 50 metri quadrati e deve essere dotato di strumentazione di precisione (alambicchi, bilance, lenti, miscelatori, forni, ecc...) dal valore complessivo di 1000 monete d'oro (manutenzione al costo di 15 corone mensili).

3) TEMPO DI PRODUZIONE : Il tempo di produzione base di un incantamento minore dipende dalla potenza dell'incantamento ed è espresso nella seguente tabella. Il mago può dedicare più tempo alla produzione di un incantamento minore migliorando le proprie possibilità di successo (fino a raddoppiare il tempo di produzione). In ogni caso non occorre che il mago effettui i giorni di lavoro consecutivamente ben potendo dividerli come meglio crede. 

TIPOLOGIA DI INCANTAMENTO

LIVELLO DI ESPERIENZA DEL MAGO

3° LIVELLO 4° LIVELLO 5° LIVELLO 6° LIVELLO 7° LIVELLO 8° LIVELLO 9+° LIVELLO
Least Minor Enchantment 21 18 15 12 9 9 9
Lesser Minor Enchantment -- 30 27 24 21 18 15
Minor Enchantment -- -- 42 39 36 33 30
Superior Minor Enchantment -- -- -- 54 51 48 45
Greater Minor Enchantment -- -- -- -- 90 87 84

Si noti che indipendentemente da ogni possibile riduzione (sia magica che dipendente da abilità speciali) la procedura di incantamento non potrà richiedere una durata inferiore al minimo previsto dalla seguente tabella:

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

TEMPO MINIMO DI PRODUZIONE

Least Minor Enchantment 3 giorni
Lesser Minor Enchantment 5 giorni
Minor Enchantment 10 giorni
Superior Minor Enchantment 20 giorni
Greater Minor Enchantment 30 giorni

4) COSTI DI PRODUZIONE : Per la produzione di un incantamento minore il mago deve utilizzare un ammontare di reagenti e polveri magiche pari ad un determinato ammontare del valore finale dell'incantamento. Il mago può decidere di utilizzare componenti magici in misura ridotta, normale od abbondante. Questa scelta si ripercuoterà sulle % di successo dello stesso nella produzione dell'oggetto magico, come in seguito specificato.  

AMMONTARE DI REAGENTI

% DEL VALORE FINALE

Componenti magici in misura ridotta 20 %
Componenti magici in misura comune 25 %
Componenti magici in misura abbondante 30 %

5) PERCENTUALE DI SUCCESSO : Al termine dei giorni di lavoro il mago potrà tirare un dado percentuale per verificare se la creazione dell'oggetto ha avuto successo.
Il mago potrà ottenere i seguenti risultati:
Successo critico
(da 01 a 05 %) : Il procedimento di incantamento sarà riuscito, ed il mago avrà anche risparmiato il 33% dell'ammontare di reagenti magici che aveva deciso di utilizzare. Nessuna peculiarità magica (magical quirk) potrà apparire sull'oggetto magico.
Successo
: Il procedimento di incantamento sarà riuscito, il mago deve verificare, però, se sull'oggetto sarà comparsa anche una peculiarità magica (magical quirk)[link].
Fallimento : Il mago deve tirare 1d20. Se si verifica un risultato pari ad 1 il procedimento sarò avvenuto con successo ma sull'oggetto magico comparirà una maledizione. Se si verifica un risultato pari o superiore a 2, il procedimento di incantamento sarà fallito, il mago potrà però riprovare ad incantare l'oggetto magico utilizzando solo la il 33% del tempo (in giorni) e delle risorse richieste (calcolato per eccesso) dal procedimento prescelto. Al termine di tale periodo il mago potrà ripetere il tiro percentuale per l'incantamento. Ad ogni tiro successivo al primo il mago otterrà un bonus cumulativo di +5% alla possibilità di successo (fino ad un massimo del +15%) ma al contempo aumenterà cumulativamente dell'1% la possibilità di fallimento critico.
Fallimento critico (da 96 a 100) : Il procedimento di incantamento sarà fallito irreversibilmente, il mago avrà perso tempo e risorse (comprensive di risorse mistiche) e quel determinato incantamento maggiore non potrà più essere creato su quel determinato oggetto.

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

% BASE DI SUCCESSO

Least Minor Enchantment 33 %
Lesser Minor Enchantment 30 %
Minor Enchantment 27 %
Superior Minor Enchantment 24 %
Greater Minor Enchantment 21 %

LIVELLO DI ESPERIENZA DEL MAGO

MODIFICATORE %

Per ogni livello di esperienza raggiunto + 1 %
Se il mago ha raggiunto il 9° livello di esperienza + 5 % (supplementare)
Per ogni  superiore grado di potenza di minor enchantment che il mago è potenzialmente in grado di produrre rispetto a quello che sta producendo* + 5 % (max +20%)

SPECIALIZZAZIONE PREGRESSA

MODIFICATORE %

Ogni volta che il mago è riuscito in precedenza nella creazione del medesimo oggetto magico minore specifico + 1 % (max +5%)
Per ogni due procedimenti di incantamenti minori dello stessa potenza o di potenza superiore che il mago abbia in precedenza effettuato* + 1 % (max +5%)

CONOSCENZE MAGICHE

MODIFICATORE %

Se il mago non ha raggiunto il terzo grado di conoscenza  in nessuno livello di potere della scuola dell'incantamento - 9%  (penalità ridotta di 1%/2% * relativo livello di potere in cui possiede rispettivamente il primo grado od il secondo grado di conoscenza)
Per il III grado di conoscenza nei vari livelli di potere della scuola Enchantment + 1 % * relativo livello di potere
Per il IV grado di conoscenza nei vari livelli di potere della scuola Enchantment + 1 % supplementare per ogni livello di potere
Per il III grado di conoscenza nei vari livelli di potere della scuola dell'incantamento + 1 % * relativo livello di potere
Per il IV grado di conoscenza nei vari livelli di potere della scuola dell'incantamento + 1 % supplementare per ogni livello di potere

COMPETENZE POSSEDUTE

MODIFICATORE %

 Arcanology (successo critico/successo/fallimento/fallimento critico) (+ 10 %/ + 5 %/ - 4 %/ - 8 %)
Thaumaturgy (successo critico/successo/fallimento/fallimento critico) (+ 6 %/ + 3 %/ - 2 %/ - 4 %)
Spellcraft (successo critico/successo/fallimento/fallimento critico) (+ 4 %/ + 2 %/ - 1 %/ - 2 %)

TEMPO DI PRODUZIONE

MODIFICATORE %

Riduzione del tempo di produzione - 5 %
Tempo di produzione base nessuno
Aumento del tempo di produzione*   + 5 %

AMMONTARE DI REAGENTI

MODIFICATORE %

Componenti magici in misura ridotta - 5 %
Componenti magici in misura comune nessuno
Componenti magici in misura abbondante + 5 %

LIBRERIA MAGICA

MODIFICATORE %

Ammontare minimo di volumi richiesti nessuno
Ammontare doppio di volumi richiesti + 4 %

QUALITA' DELL'OGGETTO

MODIFICATORE %

Corazza di qualità comune - 6 %
Corazza di buona qualità - 3 %
Corazza di eccellente fattura + 3 %
Corazza magica con incantamento maggiore + 6 %
Arma di comune qualità - 9 %
Arma di buona qualità - 6 %
Arma di eccellente qualità - 3 %
Arma di superba qualità nessuno
Arma magica con incantamento maggiore + 5 %

UTILIZZO DI RISORSE MISTICHE*

MODIFICATORE %

Common Mystical Resource + 6 %
Uncommon Mystical Resource + 12 %
Rare Mystical Resource + 21 %
Exotic Mystical Resource + 33 %

* Questo bonus cumulativo si aggiunge a quello generico dovuto all'esperienza del mago. Per determinare l'ammontare di questo bonus occorre determinare quanti incantamenti di potenza superiore il mago sarebbe potenzialmente in grado di creare per il livello di esperienza raggiunto. Per ogni incantamento di potenza superiore al quale il mago ha potenzialmente accesso costui riceve un bonus cumulativo del +5%. Qualora, ad esempio, un mago di 8° livello si cimentasse a creare un Lesser Minor Enchantment  (minimo 4° livello di esperienza) costui otterrebbe per il suo livello di esperienza un bonus base di +8 oltre ad un bonus di +15 per essere in grado di produrre incantamenti di tre potenze superiori. Se, invece, lo stesso mago  si cimentasse a creare un Minor Enchantment (minimo 5° livello di esperienza) costui otterrebbe per il suo livello di esperienza un bonus base di +8 oltre ad un bonus di +10 per essere in grado di produrre incantamenti di tre potenze superiori. 

* Questo bonus si applica qualora il mago abbia provato a creare, in precedenza, incantamenti minori della potenza pari a quello che si appresta a creare od a questo superiori. Il beneficio si ottiene indipendentemente dal risultato dei tentativi purché gli stessi siano stati portati a compimento (non saranno considerati i tentativi supplementari ed agevolati per incantare il medesimo oggetto in caso di fallimento comune del tentativo principale). Qualora, ad esempio, il mago abbia provato a creare, in precedenza, due Minor Enchantment costui riceverà un bonus di +1% alla creazione di un qualsiasi Minor Enchantment od incantamento di potenza inferiore. Qualora, invece, il mago avesse provato a creare, in precedenza, tre Superior Minor Enchantment ed un Lesser Minor Enchantment costui riceverà un bonus di +1% alla creazione di un qualsiasi Superior Minor Enchantment e Minor Enchantment, mentre riceverà un bonus di +2% alla creazione di un qualsiasi Lesser Minor Enchantment od incantamento di potenza inferiore. Quando un mago raggiunge il massimo bonus dovuto alla specializzazione pregressa (+5%) potrà considerarsi uno specialista nella creazione di quella tipologia di incantamenti minori (e di quelli di categoria inferiore). Per tale motivo costui riceverà un ammontare di punti esperienza bonus che varia a seconda del tipo di incantamento massimo in cui si è specializzato (si noti che questi punti esperienza saranno applicati unicamente al personaggio ed in nessuna misura ai punti partenza) come previsto nella seguente tabella. Deve osservarsi che qualora il mago abbia ricevuto, in precedenza, punti esperienza bonus per essersi specializzato nella produzione di incantamenti minori di potenza inferiore dall'ammontare che deve ricevere devono essere sottratti tutti i punti esperienza ottenuti in precedenza.   

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

PUNTI ESPERIENZA

Least Minor Enchantment 250
Lesser Minor Enchantment 500
Minor Enchantment 1250
Superior Minor Enchantment 2500
Greater Minor Enchantment 3500

* L'ammontare di giorni di differenza in caso di riduzione od aumento dei tempi di produzione sarà pari a due giorni per potenza di incantamento come indicato nella seguente tabella (tale riduzione/incremento potrà essere operato un'unica volta):

POTENZA DELL'INCANTAMENTO

GIORNI OPZIONALI

Least Minor Enchantment 2 giorni
Lesser Minor Enchantment 4 giorni
Minor Enchantment 6 giorni
Superior Minor Enchantment 8 giorni
Greater Minor Enchantment 10 giorni

* Un'unica risorsa mistica può essere utilizzata nel procedimento di creazione di un incantamento minore. Solo il mago che ha estratto la risorsa può utilizzarla validamente a tal fine. Si noti che, per essere utilizzata, la risorsa mistica deve corrispondere alla scuola di magia od all'effetto principale proprio dell'incantamento magico minore che il mago vuole creare.

6) PUNTI ESPERIENZA BONUS
Qualora il mago riesca nella creazione di un incantamento minore costui riceverà , la prima volta che riesce nella costruzione di un tipo specifico di oggetto magico, punti esperienza pari al 100% di quelli dell'incantamento, mentre le volte successive, punti esperienza pari al 50% di quelli dell'incantamento che ha creato. Ogni volta che, invece, costui porti a compimento il tentativo senza riuscire ad incantare l'oggetto riceverà un ammontare di punti esperienza pari al 25% di quelli dell'incantamento minore che ha provato a creare. Si noti che questi punti esperienza saranno applicati unicamente al personaggio ed in nessuna misura ai punti partenza.

Un mago che, avendo raggiunto il settimo livello di esperienza, sia riuscito nella creazione di un oggetti magico minore per ogni categoria di potenza ottiene un bonus costante del +2% ogni volta che ottiene punti esperienza. Si noti che questo bonus è applicato unicamente ai punti esperienza del personaggio e non ai punti partenza del giocatore. Inoltre, questo bonus si applica solo ai punti esperienza acquisiti dal personaggio nel corso delle sedute di gioco e non incide nei punti esperienza calcolati in fase di creazione del personaggio.  

7) CREAZIONE CONGIUNTA
Due maghi possono partecipare validamente alla creazione di un minor enchantment (il procedimento non può essere frazionato fra più di due maghi). Il vantaggio principale della creazione congiunta è la suddivisione del tempo di lavoro fra i due maghi. Alla ricerca congiunta saranno applicate le seguenti regole:
- Entrambi i maghi dovranno aver raggiunto il livello di esperienza minimo necessario alla produzione dell'oggetto.
- I maghi si divideranno, a metà, i giorni di lavoro base necessari alla produzione (arrotondandoli per eccesso).
- I maghi potranno lavorare anche in tempi ed in laboratori differenti (ogni mago potrà, quindi, decidere se impiegare o meno giorni supplementari). In ogni caso, quando ogni mago lavora deve avere a disposizione l'oggetto da incantare. Il tentativo di produzione di considererà terminato quando entrambi i maghi avranno completato i giorni di lavoro.
- Quando l'ultimo mago avrà terminato i giorni di lavoro sarà effettuato il tiro di per verificare se l'oggetto è stato incantato. Dovrà effettuarsi un unico tiro e la percentuale di successo sarà pari alla media, per difetto, delle percentuali spettanti ai due maghi con l'applicazione di un'ulteriore penalità del - 5%.
- I maghi si divideranno quindi i punti esperienza ottenuti per il procedimento di produzione e tireranno un dado percentuale (ogni mago effettuerà il suo tiro). Costoro, infatti, avranno il 50% (da 01% a 50%) di possibilità che il tentativo di produzione si considererà a tutti gli effetti effettuato (ad es. ai fini della valutazione dell'esperienza del mago nella produzione degli incantamenti minori nonché ai fini dell'ottenimento del bonus costante ai punti esperienza). Se il tiro fallisce (da 51% a 100%) la partecipazione non sarà considerata sufficiente ed il tentativo di produzione si considererà come non effettuato.

8) ASSISTENTI
Un mago può utilizzare validamente 
da uno a tre assistenti (ulteriori assistenti potranno partecipare senza dare benefici) che lo coadiuvino nel procedimento di produzione. Potranno essere considerati validi assistenti solo i personaggi che abbiano almeno un livello di esperienza in una qualsiasi classe di utenti di magia. Alla fine del procedimento, per ogni assistente che ha partecipato assieme al mago all'intero processo di produzione dell'oggetto (od alla sua metà in caso di creazione congiunta), il mago riceverà un bonus percentuale pari ad 1% ogni due livelli di esperienza dell'assistente fino ad un massimo del +3% (1% al 1° e 2° livello, 2% al 3° e 4° livello, 3% al 5° livello in poi).